Se vuoi allenarti in casa, ma non sei tipo da pesi o da flessioni, o se vuoi semplicemente perdere qualche chilo di troppo e raggiungere la forma perduta, troverai nello stepper una soluzione ideale. Anche se vuoi rassodare i muscoli delle gambe, senza però abbandonare le quattro mura di casa.

Lo stepper, infatti, è un attrezzo ginnico particolarmente indicato per il fitness casalingo, dunque si adatta a tutti, dagli atleti a chi è fuori forma, passando ovviamente per le donne che apprezzano l’attività sportiva. Ecco perché, in questa guida odierna, scopriremo insieme tutti gli esercizi che devi conoscere.

Prima di vedere come allenarsi con lo stepper, è il caso che tu sappia in cosa consiste questo attrezzo e come funziona. Anche se probabilmente non ne hai bisogno, dato che di sicuro l’avrai già visto in palestra o nelle pubblicità in televisione. Lo stepper è uno strumento composto da una struttura con un’asta dotata di bracci fissi e con due pedane per i piedi. Utilizzarlo è semplice, devi solamente montare sulle pedane e cominciare a fare su e giù con le gambe. Questo ti permetterà di simulare una camminata, ma facendoti bruciare molte più calorie rispetto ad una canonica passeggiata. Tra i tanti vantaggi dello stepper, troviamo anche la garanzia del mantenimento di una postura corretta della schiena, assicurata dal fatto che puoi sostenerti con le mani. Ai fini di un allenamento sicuro, questo è un fattore importante.

Esistono tanti esercizi che puoi eseguire con lo stepper, ma è anche il caso che tu sappia che questo attrezzo, generalmente, è dotato di programmi preimpostati che possono più o meno aumentare il carico di lavoro, e dunque rispondere a requisiti diversi. Inoltre, i due manubri sono dotati di sensori che servono per rilevare il battito del tuo cuore, cosa che ti aiuta a monitorare l’attività, per effettuare un allenamento migliore e più consapevole. Ovviamente puoi anche leggere sullo schermo quante calorie stai bruciando e altre informazioni molto utili. Però, come sempre accade, la tecnologia da sola non basta, per pianificare un allenamento domestico completo con lo stepper, dovrai conoscere i vari esercizi.

Per allenarti correttamente con lo stepper, devi come prima cosa riscaldarti e preferibilmente non salire sull’attrezzo a stomaco pieno, visto che la fatica potrebbe causarti qualche problema. Vediamo quali sono gli esercizi che puoi fare con lo stepper. Per iniziare, puoi allenare i glutei, e questo è uno degli esercizi per i quali lo stepper viene frequentemente utilizzato, per farlo, una volta che sarai salito sull’attrezzo, devi cominciare con il movimento ma facendo peso sui talloni. Tieni anche la schiena dritta, per ottimizzare lo sforzo e per non gravare sulla colonna vertebrale. Dovrai anche inclinare leggermente il tuo bacino, per assumere una posizione perfetta. Infine, devi sempre contrarre gli addominali e tenerli contratti, questo ti aiuterà a mantenere la postura della schiena.

Il secondo esercizio che puoi fare per allenarti con lo stepper è quello per rinforzare i bicipiti femorali, questo allenamento è molto utile se stai recuperando da un infortunio alla coscia e intendi acquisire del tono muscolare. Al contrario dell’esercizio visto in precedenza, devi sporgere il bacino leggermente all’indietro, come se volessi sederti. Questo ti consentirà di concentrare l’allenamento proprio sulla zona posteriore di entrambe le cosce. Se invece vuoi potenziare ancora una volta i glutei, ma concentrando il lavoro specificatamente in questa zona, ecco quale esercizio dovrai compiere, in questo caso i piedi vanno messi leggermente all’indietro. Praticamente, dovrai forzare sulle punte, facendo sporgere i talloni fuori dalle due pedane. Il busto va invece posizionato quasi portando il petto a contatto con i bracci dell’attrezzo, ma tenendo sempre dritta la colonna vertebrale.

Vediamo come allenarsi con lo stepper potenziando i polpacci. Esiste anche per questa casistica un esercizio specifico, anche se va detto che non è poi tanto comune. Diciamo che sono soprattutto gli uomini ad allenare i polpacci con lo stepper, le donne, invece, preferiscono usarlo con una finalità specifica per il fitness e per il consumo delle calorie. Ma se vuoi allenare i polpacci, ecco cosa devi fare, la posizione è molto simile al primo esercizio visto in questa nostra guida, ma stavolta dovrai forzare con le punte dei piedi e non con i talloni. Ti accorgerai che lo stai facendo correttamente, perché li sentirai faticare molto più del normale.

Prima di concludere la nostra guida su come allenarsi con lo stepper, c’è un’altra cosa che devi sapere, l’efficacia degli esercizi e le calorie bruciate dipendono come sempre dalla velocità del ritmo che terrai sull’attrezzo. Se hai cominciato da poco, noi ti consigliamo di non superare i 15 minuti di stepper.