In questa guida spieghiamo come scegliere una mini cyclette da tavolo.

Una domanda che è giusto farsi, visto che stiamo parlando di un attrezzo estremamente utile, economico, poco ingombrante e in grado di garantire buoni risultati in termini di tonificazione, ma al tempo stesso delicato rispetto ad una cyclette tradizionale.

Non potrebbe essere altrimenti viste le sue dimensioni ridotte, non a caso stiamo parlando di una bici da camera che può essere utilizzata seduti su una poltrona o su una sedia. Eppure, nonostante le sue dimensioni ridotte, una mini cyclette da tavolo può rivelarsi estremamente preziosa, specialmente per quanto riguarda la riabilitazione di gambe e braccia, vista la sua natura polivalente.

Ovviamente la mini cyclette da tavolo non ha solo una funzione riabilitativa, tuttavia, non è in grado di garantire il medesimo dimagrimento assicurato da una cyclette tradizionale. In termini di tonificazione, invece, è in grado di assicurare ottimi risultati. Ecco perché la mini cyclette è l’ideale per chi è poco allenato e desidera iniziare a mettersi in forma senza essere costretto ad uscire di casa per correre o a iscriversi in palestra.

Inoltre, a parte il possibile imbarazzo e l’investimento economico richiesto per acquistare delle scarpe da corsa professionali o per l’iscrizione in palestra, bisogna prendere in considerazione il tempo che una mini cyclette permette di risparmiare, visto che è possibile allenarsi da casa seduti su una poltrona o su una sedia, magari mentre si sta al Pc o si guarda la Tv. Tra l’altro è persino possibile portarla in ufficio e mantenersi in forma mentre si lavora. Un ottimo modo per ottimizzare i tempi, anche perché le sedute di allenamento con questo attrezzo, necessitano di molto meno tempo rispetto ad una cyclette tradizionale.

Per capire come muoversi nell’acquisto di una mini bike bisogna innanzitutto comprenderne caratteristiche e funzionamento. Quasi tutti i modelli consentono di impostare la resistenza della pedalata e la velocità e sono provvisti di uno schermo su cui è possibile visualizzare informazioni dettagliate sulla seduta di allenamento, come, per esempio, la durata e il quantitativo di calorie bruciate.

Come abbiamo già anticipato, con una mini cyclette è possibile allenare anche le braccia oltre alle gambe, oppure tonificare gli addominali, pedalando da sdraiati invece che da seduti, in modo da avere benefici anche su altri muscoli del corpo.

Le mini bike provviste di pedalata assistita, motorizzate, vengono vendute come magnetiche o elettriche. Quelle dotate di resistenza magnetica sono simili alle cyclette classiche, pertanto la resistenza della pedalata può essere regolata manualmente. Mentre le mini cyclette elettriche, raccomandate per la ginnastica passiva, sono provviste di un telecomando mediante il quale possiamo scegliere come impostare la seduta di allenamento. Tra le varie opzioni disponibili, vi è anche il modo di godere della pedalata assistita, utilissima in caso di riabilitazione.

Nell’acquistare una mini bike è raccomandabile scegliere una marca famosa con una solida tradizione alle spalle. In questo modo, oltre ad avere ampie garanzie sulla qualità dei materiali adoperati nella sua costruzione, nella remota ipotesi di guasti o malfunzionamenti, sarà molto più semplice trovare dei pezzi di ricambio o un centro assistenza dove eseguire la riparazione o provvedere alla sostituzione dell’attrezzo. Tra le marche di mini cyclette più famose ed affidabili, segnaliamo Longoni, Kettler, Energetics e Diadora.

Importante è capire la differenza tra mini cyclette e mini stepper. Anche se a prima vista sembrano molto simili, stiamo parlando di due attrezzi profondamente diversi tra loro. Infatti il mini stepper permette di eseguire allenamenti più intensi, pertanto è indicato a coloro che sono molto più allenati. Mentre la mini cyclette è maggiormente indicata per chi è fuori allenamento o deve eseguire una riabilitazione muscolare.

Come già abbiamo avuto modo di vedere una mini cyclette è molto più economica e meno ingombrante di una cyclette tradizionale, può essere portata anche in ufficio per mantenersi in forma mentre si lavora o essere utilizzata nel tempo libero davanti alla tv, ma vediamo quali sono i suoi benefici concreti. Per iniziare, la mini bike consente anche alle persone più pigre di tenersi in forma. Può essere utilizzata a velocità blanda anche distesi nel letto, da seduti mentre si guarda la Tv.

Una vita sedentaria è estremamente dannosa per l’organismo. Mantenere il corpo in movimento, pedalando, mentre si è seduti, consente di migliorare la circolazione sanguigna e lo stato dell’organismo. Tra l’altro la mini bike è estremamente silenziosa, dunque può essere utilizzata anche in ufficio senza disturbare i colleghi a lavoro.

Da seduti è difficilissimo perdere peso. Un’ovvietà, certo, ma la mini bike consente di bruciare le calorie rimanendo seduti o distesi a letto, sarà sufficiente muovere le braccia o le mani con la possibilità di fare altro.