Oggi non sono pochi gli strumenti che gli appassionati di body building e di home fitness possono utilizzare per mantenersi in forma e per allenare i propri muscoli. Molti di questi sono macchinari complessi e anche molto costosi, l’unico modo per sfruttarli, quindi, è pagare l’abbonamento in una palestra.

Ma esistono anche attrezzi ginnici incredibilmente semplici e altrettanto efficaci per l’allenamento casalingo, basti pensare ai manubri e ai bilancieri, che sono strumenti base ma indispensabili per allenare molte fasce muscolari. Se proprio dobbiamo parlare di semplicità al servizio della funzionalità, è impossibile escludere dalla lista i kettlebell. Oggi vedremo dunque cosa sono i kettlebell, come sceglierne uno e tutte le caratteristiche da tenere in considerazione.

Caratteristiche Kettlebell

Il kettlebell, noto anche come Gyria, è un attrezzo ginnico unico nel suo genere. Il suo aspetto, oltre ad essere affascinante, è anche molto particolare. Di fatto, volendo estremizzare, il kettlebell è una palla di cannone con un gancio attaccato sulla superficie. Si tratta dunque di un peso dalla forma perfettamente sferica, che ti consente di allenare tantissime fasce muscolari. A differenziarlo da un comune manubrio è la versatilità, dato che essendo sferico e avendo un gancio molto ampio, può essere utilizzato per svolgere numerosi esercizi.

Per farti un esempio, ci sono atleti che si allenano in sincrono tirandosi a vicenda i kettlebell, e afferrandoli in aria. Premesso che tu non devi fare questo, questi attrezzi ti permettono di trovare diversi modi creativi e unici per allenare i tuoi muscoli. A livello storico, nonostante ti possano sembrare una novità, in realtà i kettlebell hanno un’origine antichissima, li usavano gli atleti della Magna Grecia per prepararsi per le competizioni delle Olimpiadi. I kettlebell moderni, invece, sono stati realizzati in Russia tra le fine dell’800 e gli inizi del ‘900.

Come Scegliere un Kettlebell

Come sicuramente potrai immaginare da solo, non tutti i kettlebell sono identici. Possono infatti differire per materiale e persino per forma, non è infatti detto che siano sferici, dato che ne esistono anche alcuni dotati di angoli. Vediamo come scegliere un kettlebell e quali sono tutte le caratteristiche che dovresti sempre studiare, prima di sceglierne uno.

Per iniziare, la finalità di allenamento. Questo perché i kettlebell sferici possono appartenere a due categorie distinte, i kettlebell da competizione, e quelli pensati per i principianti, che sono poi i kettlebell che nel 90% dei casi si trovano all’interno delle palestre. I kettlebell da competizione sono semplici, e molto spartani. In pratica, sono composti dalla classica palla di cannone dalle dimensioni standard, che non variano mai, al contrario del peso. Ma ciò che caratterizza questi attrezzi, è l’impugnatura, la maniglia è infatti molto stretta e mai arrotondata. Questo consente una presa molto più precisa, ma anche più impegnativa, se non sai come utilizzarla e se non sei abituato, potresti per esempio stressare il polso. Al contrario, i kettlebell per principianti non sono in acciaio ma in ghisa, hanno sempre una forma perfettamente sferica, ma sono anche dotati di un manico molto più largo e affusolato. Di fatto, dentro al foro del manico può entrarci un pugno intero.

Abbiamo anche altre varianti di kettlebell, come per esempio quelli in gomma vinilica oppure quelli dotati di forme strane. Sono categorie da evitare, soprattutto perché poco professionali e di scarsa qualità, non a caso sono anche i più economici.

Non ci sono problemi, invece, per quanto riguarda il peso, proprio come accade per i manubri, anche in questo caso esistono diverse misurazioni. In genere si parte da 8 chilogrammi, fino ad arrivare a 24, esistono anche delle vie di mezzo da 12 e da 16 chili, che sono pensate per consentire una maggiore varietà di allenamento e di esercizi.

Vantaggi Kettlebell

I kettlebell hanno una storia millenaria, e ci sono diversi motivi alla base di ciò. Innanzitutto, parliamo di attrezzi che possono essere usati sia dagli uomini che dalle donne, così come dagli individui giovani e da quelli esperti. Inoltre, essendo davvero compatti e poco impegnativi a livello di costo, sono l’ideale se hai intenzione di creare una palestra a casa tua.

Essendo sostanzialmente attrezzi a corpo libero, riescono a massimizzare l’allenamento riducendo i minuti di sforzo. Sono anche consigliati sia per allenare i muscoli come bicipiti e tricipiti che per ottenere dei grandi vantaggi da un punto di vista posturale. Va poi specificato che, per via della grande varietà di esercizi, i kettlebell possono aumentare la massa muscolare oppure la sua resistenza. Infine, questi attrezzi potenziano l’equilibrio del corpo, i riflessi, la presa delle mani, la resistenza e l’elasticità dei polsi.