In questa guida spieghiamo come utilizzare l’ellittica per dimagrire.

Si tratta di una domanda che si pongono in molti, dato che parliamo di un attrezzo ancora poco diffuso rispetto a cyclette tradizionali e tapis roulant, ma che non ha nulla da invidiare. Concentriamoci quindi sulle particolarità di questa innovativa macchina per il fitness, scopriamo insieme il suo funzionamento e come utilizzare l’ellittica per dimagrire.

ellittica-per-dimagrire-online

La bicicletta elittica è un particolare attrezzo fitness che permette di utilizzare contemporaneamente braccia e gambe, permettendo di riprodurre movimenti che si collocano a metà strada tra la corsa e lo sci di fondo. Un misto di due allenamenti molto diversi tra loro che consente di eseguire una sessione di allenamento intensa e completa, perché va a coinvolgere quasi tutti i gruppi muscolari del corpo.

Ecco dunque spiegato i motivi per i quali sempre più persone scelgono la bici elittica per dimagrire, mettendo in moto tutto il corpo, è più facile sbarazzarsi del grasso in eccesso.

Utilizzare l’ellittica per dimagrire è la scelta ideale per chi è in sovrappeso o poco allenato e di conseguenza ha problemi a correre, visto che permette di scegliere come muovere braccia e gambe, in modo lento e controllato senza affannarsi troppo o in maniera più intensa, se si è più allenati. La conseguenza è che, a differenza degli altri attrezzi, anche chi è poco allenato può utilizzarla anche a lungo senza problemi.

Tra l’altro si tratta di un attrezzo di facile utilizzo, l’ideale anche per chi soffre di problemi articolari perché a differenza di tapis roulant, cyclette, corsa su strada e altre attività aerobiche da svolgere in sala, va a sollecitare minimamente colonna vertebrale e l’articolazione del ginocchio.

Come abbiamo avuto modo di vedere, la bicicletta elittica è l’ideale per dimagrire per una lunga serie di motivi. Tuttavia, per ottenere risultati apprezzabili in termini di perdita di peso e tonificazione, è fondamentale utilizzarla al meglio. Scopriamo insieme come impostare un allenamento per dimagrire con una bicicletta elittica.

Una volta saliti sulla bici ellittica, il computer di cui è dotata ci pone una serie di domande prima di dare il via alla sessione di allenamento, programma, grado d’intensità. Solo rispondendo in maniera adeguata a queste domande in base al proprio grado di allenamento e alle proprie aspettative in termini di tonificazione e dimagrimento possiamo raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati.

Per i principianti, meglio partire piano, evitando affaticamenti eccessivi che oltre a indolenzimenti vari e stanchezza diffusa lungo l’arco della giornata, che potrebbero finire per scoraggiare e buttare tutto all’aria da subito. L’ideale è iniziare la prima sessione di allenamento pedalando per trenta minuti impostando il grado di intensità dello stesso tra 2 e 5, ovviamente il livello andrà impostato in base al proprio stato di forma.

Se la fatica avvertita è eccessiva, il consiglio è quello di abbassare il grado di intensità e diminuirne la durata. Dopo le prime sedute di allenamento, dimagrire con l’ellittica sarà sempre più semplice, il cuore diventerà sempre più forte e resistente alla fatica, così come i muscoli del corpo grazie alle continue sollecitazioni esercitate dall’attrezzo.

Dopo le prime 4 o 5 sessioni di allenamento, il consiglio è quello di allungare le sedute fino a raggiungere un massimo di 40 minuti, distribuite su 5 giorni alla settimana.

In seguito, l’ideale sarebbe continuare aumentando la durata di allenamento di 10 minuti per volta, sempre per 5 giorni alla settimana, fino a raggiungere un’ora di allenamento.

Una volta raggiunto questo traguardo, è possibile iniziare ad alzare anche il grado di intensità dell’allenamento, ovviamente sempre in modo graduale.

A prescindere dal proprio grado di allenamento, il consiglio è sempre quello di iniziare ogni sessione di allenamento con l’ellittica pedalando in modo lento. Così facendo, sarà più semplice agevolare l’afflusso di sangue ai muscoli e di conseguenza, prevenire traumi. Sempre per tale motivo, durante la fase finale dell’allenamento, si consiglia di rallentare in modo graduale la pedalata per favorire il reindirizzamento del flusso sanguigno verso il cervello e gli organi interni.

Per capire la reale efficacia del proprio allenamento, raggiungere i propri risultati di dimagrimento e tonificazione e cercare di evitare affaticamenti, ricordiamo che nel corso di una seduta sulla bici elittica il battito cardiaco non deve mai superare il 60 o 80% della propria frequenza cardiaca massima. Per calcolarla in modo approssimatovo, è sufficiente sottrarre la propria età al valore 220. Ovviamente come già detto, alla lunga oltre a dimagrimento e tonificazione dei muscoli, alla lunga si finirà per rinforzare anche il cuore ed il sistema respiratorio.

Per salvaguardare il proprio stato e ottenere risultati migliori in termini di dimagrimento e tonificazione, si consiglia di bere almeno 1.5 litri di acqua prima, durata e dopo ogni sessione di allenamento con l’ellittica, in modo da idratare il corpo in maniera adeguata.