In questa guida spieghiamo quali sono le differenze tra un’ellittica con volano anteriore e un’ellittica con volano posteriore e mettiamo a disposizione alcuni consigli su come scegliere quella giusta per le proprie esigenze.

Tonificare braccia e spalle, rassodare gli addominali, recuperare da un infortunio o allenarsi nonostante i disturbi, sono le opportunità offerte da una bici ellittica, attrezzo che negli ultimi anni sta riscuotendo un enorme successo per i numerosi vantaggi che offre e per il suo essere adatta a tutti. Tra i vari fattori da prendere in considerazione nella scelta dell’attrezzo che fa al caso proprio, è fondamentale valutare il volano.

Come Funziona il Volano

Il volano è un disco di metallo che stabilizza la pedalata. Più è pesante e più sarà fluida ed armoniosa e silenziosa la pedalata, ecco perché raccomandiamo l’acquisto di ellittiche dotate di un volano di almeno 16 chili, l’ideale sarebbe averne uno di 20 chili per ottenere la massima stabilità e fluidità.

Il peso del volano però non è l’unico aspetto da prendere in considerazione. Altrettanto importante è la tipologia. I volani di una ellittica, infatti, possono essere anteriori o posteriori.

Vantaggi del Volano Anteriore

Le ellittiche dotate di volano anteriore presentano quattro vantaggi.

Allenamenti più intensi
Scegliendo un’ellittica munita di volano anteriore sarà possibile eseguire allenamenti con passi più lunghi, è possibile sviluppare un passo fino a cinquantuno centimetri.

Maggiore comodità
La struttura di un’ellittica dotata di volano anteriore permette alle persone più alte di allenarsi in modo più confortevole visto che vi è molta più distanza tra bracci mobili e pedali, di conseguenza non si corre il rischio di urtarli.

Maggiore resistenza
La linea della struttura fa in modo che le parti mobili vengano sollecitate in misura minore, dato che l’intero peso finisce per ricadere sui binari di scorrimento.

Postura
Grazie all’assenza di corpi estranei tra le gambe ad intralciare il movimento, le bici ellittiche con volano anteriore finiscono per favorire una postura corretta.

Alla luce di quanto su espresso, appare evidente che l’acquisto di un’ellittica con volano anteriore è fortemente consigliato a utenti in forte sovrappeso, con una grossa mole e una statura elevata, sportivi agonisti e non, che hanno necessità di eseguire sedute di allenamento particolarmente intense, utenti soggetti a disturbi articolari o in forte sovrappeso che, nonostante non abbiano la possibilità di allenarsi su un tapis roulant a causa delle loro problematiche, desiderano svolgere un allenamento che gli consenta di beneficiare della sensazione della corsa.

Vantaggi del Volano Posteriore

Anche le elittiche con volano posteriore presentano alcuni vantaggi che è importante conoscere.

Meccanica più elementare
Il risultato è un costo inferiore rispetto alle ellittiche munite di volano anteriore.

Maggiore libertà di movimento
Questo è dato dalla possibilità di aumentare la falcata, quasi come se si stesse correndo. Ecco perché l’ellittica con volano posteriore è l’ideale per tutti quegli utenti che vogliano provare un’esperienza simile a quella offerta dallo sci di fondo.

Minore ingombro
Le ellittiche dotate di volano posteriore occupano molto meno spazio rispetto a quelle provviste di volano anteriore. Un aspetto da non sottovalutare, specialmente se l’attrezzo che si ha intenzione di acquistare è destinato ad un ambiente domestico e non si ha molto spazio a disposizione.

Alla luce di quanto sopra esposto, appare evidente che le ellittiche con volano posteriore sono indicate per chi non ha un grosso budget e molto spazio a disposizione all’interno delle mura domestiche e magari desidera tenersi in allenamento riproducendo un movimento simile a quello dello sci di fondo.

La scelta deve quindi essere in fatto a quelle che sono le proprie esigenze.