Trovare il tempo per praticare ogni giorno attività fisica è importante ma, purtroppo, gli impegni di lavoro, la famiglia e la casa talvolta prendono il sopravvento, e spesso si finisce per iscriversi ad una palestra senza poi riuscire mai a frequentarla. Sport e movimento, invece, non solo contribuiscono a ritrovare ed a mantenere una forma piacevole e armoniosa, ma anche a contribuire alla conservazione di un eccellente tono muscolare. Una figura tonica e scattante è anche di aiuto per l’umore, incrementa l’autostima e la sicurezza e rende più piacevole e vivace la giornata, per rimediare alla mancanza di tempo, senza rinunciare all’attività fisica, un’ottima idea è quella di acquistare una panca multifunzione, e seguire un programma di allenamento senza essere costretti ad uscire di casa, scegliendo gli orari preferiti.

In commercio è possibile trovare ottimi prodotti, da valutare in base alle esigenze personali, agli obiettivi da raggiungere e allo spazio di cui si dispone, non resta altro che impegnarsi con volontà e costanza, per ottenere eccellenti risultati.

Comprare una panca multifunzione è un eccellente punto di partenza per attrezzare una palestra casalinga, potrebbe anche costituire l’unico attrezzo nel caso in cui lo spazio disponibile fosse limitato. Gli elementi da considerare prima di procedere con l’acquisto sono proprio le dimensioni, il materiale, le funzioni di cui l’attrezzo è dotato e, naturalmente, il prezzo.

Le panche che offrono maggiori prestazioni sono anche le più ingombranti e le più pesanti, un dettaglio da non sottovalutare soprattutto per chi abita in appartamento, è utile, prima della scelta, misurare con la massima precisione lo spazio a disposizione. Le panche più complete e professionali in genere sono dotate di bilancieri, manubri, schienale reclinabile in diverse posizioni e pedana, e possono essere anche molto pesanti, un elemento di cui tenere conto soprattutto se si intende collocare la panca in una mansarda, una terrazza o un soppalco, se l’intenzione è quella di acquistare un attrezzo molto pesante, è preferibile poterlo collocare in una stanza situata a piano terra o in un seminterrato.

Anche il materiale è di fondamentale importanza, le panche migliori sono realizzate in acciaio, costruite e assemblate con estremo riguardo. Anche il design, soprattutto se l’attrezzo rimane in vista, è molto importante, nel caso in cui fosse possibile, è meglio scegliere un attrezzo dal design moderno e raffinato, adatto a divenire un vero elemento d’arredo.

Naturalmente, anche il prezzo è da tenere i considerazione, sul mercato è possibile trovare attrezzi destinati ad un utilizzo domestico per un costo che può variare da 100 a 500 o 600 euro, esistono però panche professionali, in uso solitamente nelle palestre, che possono arrivare a costare qualche migliaio di euro. Prima di stabilire un budget occorre però fare una considerazione, un abbonamento annuale in palestra arriva sempre a costare non meno di 600 o 700 euro, quindi è facile capire che spendere anche 1000 euro per una panca di buona qualità non è poi troppo, considerando che la sua durata è sicuramente molto superiore ad un anno.

Una panca multifunzione completa, disponibile ad un costo di 700 o 1000 euro può essere più che sufficiente per attrezzare la propria palestra personale. Qualora, al contrario, si preferisse scegliere un modello meno accessoriato e più economico, è possibile poi completarlo con altri strumenti, pesi, manubri, un bilanciere. Per chi ha spazio disponibile, la soluzione ideale è quella di affiancare alla panca anche altri attrezzi, o almeno un tapis roulant e una cyclette, per potere effettuare un allenamento completo. Sarebbe opportuno, nella scelta della panca multifunzione e degli altri attrezzi, evitare di scegliere modelli troppo economici, gli attrezzi migliori hanno un costo non indifferente, ma garantiscono una lunghissima durata nel tempo, poiché vengono costruiti proprio per essere utilizzati parecchi anni. Un suggerimento utile è quello di non acquistare tutti gli attrezzi in un’unica soluzione, ma di iniziare con quello che si ritiene di conoscere meglio, integrando poi lo spazio palestra casalingo nel corso del tempo, con altri acquisti.

La panca multifunzione permette di svolgere un grande numero di esercizi, e di fare lavorare correttamente tutti i gruppi di muscoli del corpo, grazie alle diverse posizioni, acquistando un modello di ottima qualità, praticamente è possibile evitare la presenza di altri attrezzi. Scegliendo una panca fitness di fascia alta, oltre alla garanzia della sicurezza e dell’affidabilità, il vantaggio è quello di poter limitare l’acquisto di qualsiasi alto attrezzo, aggiungendo eventualmente solo uno stepper, utile per gli esercizi aerobici. Per acquistare una panca sufficientemente completa, che permetta di effettuare la maggior parte degli esercizi, il costo da sostenere dovrebbe essere non inferiore ai 500 o 600 euro. Modelli molto professionali possono arrivare a costare oltre 2000 euro, si tratta certo di un prezzo molto elevato, tuttavia è utile considerare che un’attrezzatura di alta qualità può essere utilizzata da tutta la famiglia senza problemi, evitando il costo della normale frequenza di una palestra.

Per chi ha spazio sufficiente in casa, la scelta di realizzare una palestra domestica è ottima, in quanto consente di gestire l’allenamento secondo le proprie esigenze e preferenze, di evitare la perdita di tempo per recarsi in una palestra e i tempi di attesa a cui spesso si è obbligati, soprattutto nelle ore di maggiore affluenza, per utilizzare gli attrezzi. Risulta essere anche vero che un programma di allenamento efficace e preciso necessita di una certa esperienza, nel caso in cui manchi una conoscenza di base relativa al fitness, alla giusta ripartizione degli esercizi, alle tecniche di riscaldamento e di rilassamento, alla corretta respirazione, e via di seguito, sarebbe opportuno frequentare una palestra tradizionale almeno per qualche tempo o, in alternativa, rivolgersi ad un personal trainer sia per l’elaborazione di un allenamento quotidiano, sia per la scelta dell’attrezzatura. Non è raro che i negozi dedicati alla vendita di attrezzature sportive dispongano anche di consulenti incaricati di offrire questo tipo si servizio.

Un aspetto da considerare però è quello comunicativo, chi apprezza il dialogo, la socializzazione e la condivisione, in genere non riesce a rinunciare alla frequentazione di una palestra pubblica, semplicemente per conoscere persone nuove e interagire con chi ha le stesse passioni. In tale contesto, una palestra privata e personale, per quanto possa essere attrezzata e tecnologica, non può competere con un ambiente collettivo, neanche con la presenza periodica di un coach, in queste situazioni, la soluzione ideale potrebbe essere quella di frequentare la palestra tradizionale una o due volte la settimana, per condividere i punti di vista, imparare qualcosa di nuovo e socializzare, riservando l’attrezzatura personale all’allenamento quotidiano e a quelle giornate in cui gli impegni non permettono di recarsi in palestra.

In ogni caso, l’acquisto di una panca fitness deve essere condizionato prima di tutto dalla qualità, i marchi presenti sul mercato sono ormai diversi, e la varietà molto ampia, ma occorre ricordare che uno strumento di scarsa qualità non solo avrà una durata molto breve, ma sicuramente non potrà offrire sufficienti doti di sicurezza, indispensabili quando si parla di attrezzi ginnici e sportivi. Anche un modello base è sempre e comunque dotato di schienale ergonomico e regolabile, rastrelliera per i pesi, supporti imbottiti per gambe e braccia, arm curl e leg curl che permettano di essere caricati con pesi aggiuntivi.